News

Mese: Febbraio 2018

Parco Esposizioni Novegro                                 2 – 3 – 4 Marzo
Parco Esposizioni Novegro 2 – 3 – 4 Marzo

Noi  siamo presenti, venite a trovarci allo stand nel Padiglione C

 

Nizza è Barbera
Nizza è Barbera

sabato 12 e domenica 13 maggio 2018

Il titolo spiega lo spirito della manifestazione, dove la parola NIZZA ha un duplice significato, sia come toponimo della Città sia come recente denominazione della Barbera Nizza DOCG. La manifestazione si svolge al Foro Boario e per le vie e piazze del Centro Storico, con ricorrenza il secondo fine settimana del mese di maggio e viene organizzata dall’Enoteca Regionale di Nizza, in collaborazione con il comune, l’Associazione Produttori del Nizza – Barbera d’Asti e la locale Associazione Pro Loco.

Al “Nizza è Barbera” viene degustata la Barbera d’Asti Superiore Nizza, e il vino di tutte le altre tipologie piemontesi di Barbera DOC dei produttori, delle ditte Vinicole e delle Cantine Sociali provenienti dal territorio regionale. Nell’area espositiva, i visitatori possono acquistare  un bicchiere da degustazione, avendo così la possibilità di assaggiare tutti i vini in esposizione.

Nizza Monferrato si trasforma, per due giorni, in una grande capitale del vino.

Da sabato 12 maggio alle ore 17,00 a domenica 13 maggio alle ore 20.00 – Foro Boario di Piazza Garibaldi e vie del centro storico:

Nei mille metri quadrati di spazio espositivo i visitatori potranno assaggiare le Barbere in esposizione acquistando un bicchiere da degustazione professionale,  mentre nelle vie e piazze del centro storico gli enoturisti potranno abbinare la Barbera alle proposte gastronomiche di Nizza Monferrato e delle città ospiti.
Le vie e piazze del centro saranno inoltre animate  dal mercatino dei prodotti agricoli e dell’artigianato.

Fiera del Santo Cristo
Fiera del Santo Cristo

20, 21 e 22 aprile 2018

 

La Fiera del S. Cristo trae il nome da una statua del Cristo risorto che fu scolpita da un prigioniero tedesco durante la prima guerra mondiale. Conservata dapprima nella chiesa della Santa Trinità, passò poi nella chiesa di S. Giovanni.
Programma

 

Piazza Garibaldi ospita, per tre giorni, l’esposizione agricola di primavera delle macchine e delle attrezzature per l’agricoltura e per l’enologia. Vi è anche un’esposizione di autovetture.

Domenica

Vie e piazze della Città

  • Gran mercato della Fiera del Santo Cristo

Foro Boario Piazza Garibaldi – dalle ore 9.00 alle ore 18.00 – L’Aia in Città: esposizione di animali da cortile

Piazza del Municipio

  • Festa della torta verde
  • Visite guidate ai principali siti storici e artistici nicesi (a cura dell’Ufficio del Turismo)
Mostra & Scambio Auto e Moto d’Epoca
Mostra & Scambio Auto e Moto d’Epoca

Primo fine settimana di settembre

Si tratta di una Mostra Scambio di Autovetture, cicli, motocicli, veicoli militari e relativi ricambi ed accessori.

Nel corso degli anni la manifestazione ha riscosso un sempre maggiore successo, imponendosi come una delle principali manifestazioni del settore grazie all’alto numero di espositori e di visitatori.
Lo spazio espositivo messo a disposizione è pari a 18.000 mq.

Chi intende partecipare in qualità di espositore usufruendo degli spazi coperti sotto il Foro Boario, deve prenotarsi entro la fine del mese di luglio presso la segreteria dell’associazione (vedi dati di seguito). Per gli spazi all’aaperto, questi verranno assegnati agli espositori secondo l’ordine di arrivo, fino ad esaurimento

Fiera di San Carlo
Fiera di San Carlo

La Fiera di San Carlo ha origini antichissime: infatti risale all’anno 1516 quale atto di liberalità a favore delle genti nicesi da parte di Guglielmo IX, Marchese del Monferrato.

Nizza non ha mai tralasciato di festeggiare tale ricorrenza che coincide con la fine di ottobre e i primi di novembre. I motivi vanno ricercati nella devozione che i nicesi hanno sempre avuto per il loro Santo Patrono al quale  una tradizione attribuisce il Miracolo della lampada.

Lo spirito della fiera di San Carlo è espressa al pieno da alcuni versi di una poesia dialettale scritta dal compianto Sandro Ivaldi. Il brano recita “….la mia città è fatta di gente che si è sempre risvoltata le maniche già fin da bambini, dal tempo dei tempi quando essa era Nizza della Paglia. I contadini sono stati e rimangono la sua ricchezza, gli artigiani la sua forza, i negozianti la sua sostanza e bellezza, gli ambulanti la sua risorsa”.

Queste attività sono tutte rappresentate nella Fiera di San Carlo che, sin dalla sua istituzione è sempre stata punto di riferimento per un territorio ben più vasto dell’ambito locale.

Fiera di San Carlo che include la Giornata del Tartufo, del Cardo Gobbo e della Barbera.

Venite a trovarci numerosi

Libri in Nizza
Libri in Nizza

Foro Boario in Piazza Garibaldi

L’evento denominato LIBRI IN NIZZA consiste in una rassegna dell’editoria e dei fumetti, con una speciale presenza dedicata ai libri d’epoca.
L’evento è incentrato sull’editoria, con un occhio di riguardo per il paesaggio, l’enogastronomia e alcuni esponenti celebri del mondo culturale con forti legami con il territorio.

 

 

Vengono coinvolte le scuole cittadine di ogni ordine e grado. Gli studenti partecipano agli incontri con gli autori e al concorso a loro riservato.All’interno della rassegna è riservato uno  spazio riservato alle case editrici di  libri dei bambini  e uno spazio riservato allo scambio di fumetti.

La rassegna viene organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Davide Lajolo.
Nei due giorni saranno ospiti giornalisti, scrittori, musicisti, personaggi dello spettacolo e dello sport.

Fiera del Bue Grasso e del Manzo
Fiera del Bue Grasso e del Manzo

1 – 2 Dicembre 2018

L’antica tradizione nicese della fiera del bestiame. Fin dal 1600 Nizza si distingueva in tutto il Piemonte proprio per il suo grande mercato settimanale di bestiame.
Nella storia nicese l’allevamento ed il mercato del bestiame erano i punti attorno ai quali girava quasi tutta l’economia locale, insieme ovviamente agli altri prodotti di eccellenza quali il cardo gobbo ed il vino.

Oggi come allora l’allevamento ed il mercato dei bovini continua ad essere uno dei fiori all’occhiello dell’agricoltura e allevamento di un territorio votato all’enogastronomia.
Piazza Garibaldi, già antica sede di esposizioni e fiere del bestiame è la cornice che ospita i capi (una quarantina di bovini) che sono valutati e quindi opportunamente premiati.

Segue una suggestiva “sfilata” dei capi premiati.

Quindi tutti a tavola per il tradizionale gran bollito misto.